POKER CELESTEARANCIO: BUTTI, SOTTOVIA E PIGNAT DEMOLISCONO L’UNION FELTRE

CJARLINS MUZANE-UNION FELTRE 4-0

RETI: 18’pt e 24’st Butti, 17’st Sottovia, 24’st Butti, 36’st Pignat

CJARLINS MUZANE: Sourdis (45’st Moro), Ndoj (43’st Chimentao), Tobanelli, Zuliani, Forestan, Pignat, Tonizzo, Tonelli (29’st Sautto), Butti (37’st Ruffo), Sottovia, Spetic (32’st Fall). All. Randon.

UNION FELTRE: Corasaniti, Nonni (27’st Sbaraini), Toniolo (1’st Maset), De Carli, Giacomazzi, Pozza, Miniati, Malagò (21’st Pettarin), Benedetti, Cossalter (27’st Trevisan), Fantinato (1’st Antenucci). All. Favaretto.

ARBITRO: Stefano Giampietro di Pescara. Assistenti: Andrea Manzini di Voghera e Daniele Antonicelli di Milano.

NOTE: Ammoniti: Toniolo, Nonni. Recupero 0’ e 5’.

 

CARLINO – Il Cjarlins Muzane, chiamato alla riscossa dopo la sconfitta di Chioggia, risponde presente e demolisce l’Union Feltre dopo sei gare senza vittoria con una doppietta di Butti e i centri di Sottovia e Pignat. Per rilanciarsi Randon, in panchina in sostituzione di Princivalli, sceglie l’inedito 4-3-1-2 con Butti trequartista dietro le punte. Davanti a Sourdis la linea difensiva è composta da Ndoj, Tobanelli, Zauliani e Forestan. Tonizzo in cabina di regia con il supporto di Pignat e Tonelli sulle ali; il tandem d’attacco è Sottovia-Spetic. Il Cjarlins parte meglio e dopo 4 minuti il piattone di Ndoj non inquadra la porta. Al 14’ inserimento di Tonbanelli sulla punizione di Tonizzo, ma il tiro è un appoggio al portiere rossoverde. Al 18’ Tonelli cerca Butti con un lancio lungo, l’attaccante triestino viene murato da Toniolo al momento del tiro, il pallone però resta lì e al secondo tentativo l’attaccante triestino non perdona, infilando imparabilmente Corasaniti. Al 35’ Forestan fallisce incredibilmente il raddoppio calciando fuori dal limite dell’area piccola. Cambio campo e Pozza, di testa, fa letteralmente la barba al palo con l’incornata su calcio d’angolo battuto da Miniati. Union Feltre ancora pericolosa al 42’ con la discesa sulla destra di Giacomazzi, che prende solo l’esterno della rete.

Mister Favaretto inserisce Maset e Antenucci dal primo minuto della ripresa, ma l’inerzia rimane tutta arancioazzurra. Al 4’ tirocross di Tonelli che attraversa l’area e Spetic si dispera per non averci creduto. Porta stregata al 6’ dopo quando Tonelli centra la traversa e un minuto dopo quando Sottovia colpisce il palo sul lancio di Tonizzo. L’incantesimo si spezza al 17’: Sottovia raccoglie il cross di Tonelli e timbra il terzo gol stagionale nonostante l’opposizione di Corasaniti. La reazione dell’Union Feltre è immediata con Cossalter fermato dall’attento Sourdis, ma il Cjarlins è un ciclone e si abbatte nuovamente sulla squadra di Favaretto al 24’: punizione di Tonizzo e preciso colpo di testa di Butti che firma la sua seconda doppietta in celestearancio. L’Union Feltre ci prova con la forza della disperazione e colpisce un palo esterno con Antenucci. Al 35’ Giacomazzi anticipa Sottovia al momento del tiro ed evita guai peggiori che, però, puntualmente si presentano sul successivo corner battuto da Tonizzo. L’inserimento di Pignat è perfetto e il colpo di testa del centrocampista vale il poker di giornata. Nel finale Benedetti scalda i guanti di Sourdis. Fall sfiora il pokerissimo al 90’ ma per oggi può bastare così.